Le 7 proposte per migliorare l’uso della VAR

  1. Far valutare l’azione a una giuria di qualità costituita da un giornalista, un ex calciatore, un ex arbitro, un ex nazionale brasiliano e una ex di Vieri.
  2. Utilizzare solo schermi in bianco e nero, così da non far capire a chi sta valutando di quali squadre si tratti.
  3. Per smorzare la tensione dell’arbitro mentre è in attesa di istruzioni via auricolare, fargli ascoltare una musichetta rilassante e il promemoria “La preghiamo di non riagganciare per non perdere la priorità acquisita”.
  4. Far passare le immagini della VAR sui maxischermi degli stadi, cosicché l’arbitro possa decidere in pace mentre i tifosi si picchiano.
  5. Per velocizzare i tempi di valutazione, utilizzare replay accelerati con la musichetta di Benny Hill.
  6. Introdurre il VAVAR, Video Assistant’s Video Assistant Refree, che controlli in video il VAR che controlla in video e intervenga in caso di errore grave. E così via.
  7. In caso di decisioni particolarmente difficili, al posto del rettangolo l’arbitro dovrà mimare un dodecaedro.

(immagine: http://www.corrieredellosport.it)

La redazione di Unfair Play, contro lo sport più ostinato.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.