Italia – Macedonia, le pagelle

BUFFON 5,5 – Sul goal non ha colpe. Tranne quella di non essersi ritirato dalla Nazionale.

BARZAGLI 6,5 – La Macedonia non può certo impensierire uno che a inizio carriera respingeva gli attacchi della Prussia.

dal 46’ RUGANI 5 – Si dimostra per l’ennesima volta troppo timido, in particolare quando non chiede a Zappacosta di sovrapporsi perché non lo conosce bene e si vergogna.

BONUCCI 5 – Impreciso nei lanci, male in difesa, nel finale viene spostato in avanti per mantenere almeno l’1 a 1.

CHIELLINI 6,5 – Segna, di destro e mettendo la palla fra le gambe del portiere. Per farvi capire contro chi abbiamo pareggiato.

ZAPPACOSTA 5,5 – Non riesce a essere quello del Chelsea: quando sbaglia i cross, non finiscono mai in porta.

PAROLO 5 – La sua partita è così anonima che dietro la maglietta c’è scritto “Coso”.

GAGLIARDINI 5 – Ventura gli chiede di essere la diga in mezzo al campo e lui lo accontenta bloccando tutte le azioni pericolose. Dell’Italia.

dal 75’ CRISTANTE S.v. – Entra un minuto prima del gol, permettendo ai tifosi italiani di mascherare le bestemmie con il suo cognome.

DARMIAN 5 – La sua prestazione ha il merito di dimostrare che non è il campionato italiano a essere scarso, sono proprio i giocatori italiani.

VERDI 5 – Sarebbe ingiusto colpevolizzare un ragazzo al debutto da titolare in Nazionale. Per questo insultiamo chi lo ha convocato.

dal 64’ BERNARDESCHI 5 – 5,5 – Cerca di sfruttare la sua qualità dalla distanza, ma finché è dentro al campo è sempre troppo vicino.

IMMOBILE 6,5 – 6,5 punti in più per l’assist.

INSIGNE 5,5 – In coppia con Immobile si è rivisto l’Insigne di Pescara. Un giocatore di serie B.

VENTURA 4 – Abbiamo sempre saputo che non fosse un allenatore da grande squadra. Infatti nell’Italia sta benissimo.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.