pagellone

Il pagellone settimanale – 17/10-23/10

VOTO 10: KARIM BENZEMA – Corona col Pallone d’Oro un’annata perfetta, in cui ha vinto Champions e Liga da capocannoniere e l’Oscar del Porno con un lungometraggio sulla vita privata di alcuni compagni di squadra.

VOTO 9: MAURIZIO SARRI – Grazie all’impianto di gioco della sua squadra è sembrato che in realtà Immobile fosse semplicemente il vice Felipe Anderson.

VOTO 8: PAOLO BANCHERO – Un esordio così folgorante di un italiano in NBA non si vedeva dai tempi di Lapo Elkann coi Lakers contro Toronto.

VOTO 7: ADRIEN RABIOT – Non è un voto, ma vogliamo solo ricordarvi lo stipendio che prende per fare doppietta all’Empoli.

VOTO 6: LORIS KARIUS – Diventa la nuova fiamma di Diletta Leotta, spingendo Handanovic a mandarle i DVD delle sue ultime prestazioni.

VOTO 5: COPPA ITALIA – La sua formula è meno interessante di quella delle consultazioni al Quirinale.

VOTO 4: TAMMY ABRAHAM – Delude da tempo, tanto che a fine partita viene ripreso mentre chiede a Osimhen come funziona quella cosa di mettere la palla dentro la porta.

VOTO 3: SILVIO BERLUSCONI – Sconfitto dal Milan, messo da parte dagli alleati, per sua fortuna può sempre contare su un bicchierino offerto da un vero amico.

VOTO 2: CRISTIANO RONALDO – Non prende voti per il Pallone d’Oro, ma se la smette di andare via prima potrebbe giocarsi almeno la Panchina d’Oro.

VOTO 1: LORENZO VENUTI – Si conferma una specie di Cenerentola che dovrebbe tornare a casa entro il minuto 89.

VOTO 0: TORNEO ATP 250 DI NAPOLI – Ne sono capitate di tutti i colori, mancava solo il catering proveniente da Gubbio.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.