A.C. Milan – F.C. Internazionale

PRESENTAZIONE DEL MATCH

In ogni giornata di Serie A si gioca almeno una partita affascinante dalla quale ci si attende gol ed emozioni, ma purtroppo in questa 22esima giornata, c’è solo il derby di Milano.

Le due sfidanti arrivano a questa partita in uno stato psico-fisico tutto da definire. L’Inter, dopo la sconfitta per 3-0 con la Juve in coppa Italia, potrebbe essere demoralizzata e sfiduciata. Il Milan invece, dopo la vittoria per 1-0 contro l’Alessandria, lo sarà di sicuro.

La squadra nerazzurra viene da una serie di brutte prestazioni, ventuno per la precisione, ma da qualche giornata fatica anche a fare punti. Dopo essersi illusa di poter diventare campione d’inverno, poi di poter vincere la Coppa Italia, ora pare si stia illudendo di poter illudersi di qualcosa.
La difesa impenetrabile delle prime giornate non esiste più, da quando Murillo si è accorto di non essere Samuel, Handanovic si è dimenticato di essere Handanovic, ma soprattutto da quando gli avversari hanno scoperto il trucco di calciare la palla all’interno di quello strano rettangolo delimitato dai pali.

Il Milan viene invece da un mercato di riparazione molto movimentato che ha caricato la squadra e i tifosi.
L’uscita di Luiz Adriano è stata immediatamente compensata dall’ingresso di Luiz Adriano, che è parso alla dirigenza il giocatore più adatto per inserirsi rapidamente nei due complicati schemi di Mihajlovic.
Quella di Cerci, invece, da uno yorkshire di quattordici mesi, che rompe il cazzo uguale nello spogliatoio, ma almeno può essere chiuso nel cesto della roba sporca.

L’UOMO PIÙ ATTESO

MAURO ICARDI
Maurito sembra non essere più quello di una volta. Avulso dal gioco, segna poco e anche le mogli dei suoi compagni di squadra ormai tendono ad ignorarlo.
Questa potrebbe essere la partita del rilancio, soprattutto perché su di lui dovrebbe esserci Alex.
L’unica cosa che i tifosi attendono più di un suo gol è che qualche suo compagno gli crossi una palla giocabile.

GIACOMO BONAVENTURA
Jack era stato ad un passo dall’Inter prima di approdare sulla sponda opposta del Naviglio. Ora qualcuno giura di averlo visto su quella stessa sponda, ma con un masso attaccato ad una corda.
Da notare che sulla sua strada dovrebbe trovare D’Ambrosio, il quale questa volta sarà davvero costretto a superarsi per dimostrare di essere il peggior terzino destro in campo.

PRONOSTICO

L’Inter non sta giocando come potrebbe, mentre il Milan sì e questo sarà un problema per entrambe.
Nonostante quanto venga affermato da più parti, direi che si possa escludere una partita tattica, poiché questo richiederebbe la presenza di due allenatori in panchina.
Per chi volesse scommettere qualcosa, il nostro consiglio è quello di verificare se alla SNAI quotano “partita di merda” e in quel caso puntare forte.

Alla domanda su chi ha ispirato maggiormente la sua giovinezza risponde con Michael Jordan, Wayne Rainey e Gilles Villeneuve, ma solo perché Moana ci ha lasciato troppo presto. Nel 2008 ottenne il giro veloce sul circuito Ikea in 4’ e 32’’, sostenuto dagli applausi scroscianti dei presenti e dagli insulti della moglie.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.