Italia – Albania, le pagelle

Buffon – S.V. – Passa la sua millesima partita inoperoso e senza sapere come rendersi utile. Come tutti i pensionati.

Zappacosta – 6,5 – Molto attivo, sollevato dal fatto che può giocare senza avere Mihajlovic che gli insulta la mamma.

Bonucci – 6 – Abbastanza statico, sul gol di Immobile cerca di ribadire in rete ma viene anticipato dal palo.

Barzagli – 5,5 – Molto deconcentrato, per due volte non ferma gli attaccanti albanesi per non sembrare razzista.

De Sciglio – 6 – Partita senza sbavature. Inoltre i tifosi albanesi cercano di metterlo a suo agio ricreando la nebbia di Milano.

Verratti 6,5 – Mette ordine al centrocampo convincendo Ventura a non schierare Parolo.

De Rossi – 6,5 – In Nazionale dimostra cosa sarebbe potuto essere nella Roma senza Totti: un discreto rigorista.

Candreva – 6 – Lui e Zappacosta si alternano spesso sulla fascia destra nel ruolo dell’esterno che crossa troppo in alto per Insigne.

Belotti – 6 – Meno incisivo di altri giorni, ha il merito di conquistarsi il rigore e di non tirarlo.

Immobile – 7 – Segna il gol del 2-0 e mostra la solita, grande intesa con Insigne, l’unico che parla la sua lingua.

Insigne – 6 – Si vede molto in fase difensiva, ma in attacco si fa fermare spesso da Hysaj, credendo sia suo compagno.

Ventura – 6,5 – Il 4-2-4 che usava ai tempi del Bari sembra funzionare, specialmente senza Ranocchia.

(immagine: http://www.calciomercato.com)

La redazione di Unfair Play, contro lo sport più ostinato.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.