Road to Tirana #1, Roma-CSKA Sofia

La Roma inizia la fase a gironi di Conference League con la voglia di chiudere al più presto il discorso qualificazione, in modo da poter mandare a fare le ultime trasferte Nzonzi, Fazio e Santon. Mourinho opera un turnover limitato, pensando anche alle insidie della partita di domenica, visto che il Verona non ha più Di Francesco.

Al decimo minuto sono i bulgari a passare in vantaggio, con Carey che sorprende la difesa giallorossa, ancora intenta a studiare il regolamento della competizione, e supera Rui Patricio. La Roma è brava a non scomporsi, considerando il fatto che la partita sia ancora lunga, gli avversari inferiori tecnicamente e comunque che si tratta pur sempre della Conference League.

Dopo un paio di occasioni non sfruttate, ecco infatti il bellissimo pareggio di Pellegrini, con Er tiraggiro™: il giocatore è così in forma, che pur essendo romano la società è intenzionata a rinnovargli il contratto al più presto. Prima della fine del primo tempo arriva anche il secondo gol consecutivo per El Shaarawy, che sembra improvvisamente essere tornato il faraone dopo anni da mummia.

Nel secondo tempo Mourinho inserisce Cristante e Veretout, per aumentare la solidità della squadra ed evitare un altro finale al cardiopalma, visto che deve ancora riprendersi dalla corsa di domenica. Il 3-1 di Pellegrini e l’espulsione di Wildschut, punito per essere ricorso al fallo per fermare Perez, chiudono definitivamente il match.

Nel finale c’è gloria anche per Mancini e Abraham, poi sul 5-1 i giallorossi si fermano, in modo da evitare sia battute sul tennis sia soprattutto sui 7-1 di Champions. Sesta vittoria su sei partite per la Roma, che continua il suo grande inizio di stagione grazie a un allenatore che ha portato entusiasmo, una squadra concreta ed efficace e un portiere finalmente in grado di dare soddisfazioni ai tifosi giallorossi. Oltre a Strakosha, si intende.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.