Road to ̶I̶s̶t̶a̶n̶b̶u̶l̶ Lisbon #30, Barcellona-Napoli

Al Camp Nou si incontrano la squadra che negli ultimi anni ha incantato il mondo grazie al suo meraviglioso tiqui taca e il Barcellona.
Nei giorni scorsi Gattuso ha detto “Sarà come scalare l’Everest”, immaginando Mertens a saltare contro Lenglet.
Il Napoli fa subito paura: un rimpallo favorisce Mertens, molto bravo a coordinarsi e ancora di più nel non bestemmiare dopo aver colpito il palo a Ter Stegen battuto.
Il Barcellona però passa alla prima occasione: Lenglet spinge Demme contro Koulibaly facendo cadere entrambi e mette a referto uno strike. Il verdetto dell’arbitro dopo aver controllato al VAR è perentorio: il VAR così non serve a un cazzo.
Al ventitreesimo Messi fa tutto da solo, dimostrando di essere adatto anche a essere allenato da Sarri alla Juve. Due a zero e adesso al Napoli serve un miracolo. Uno vero, non quella cosa del sangue di san Gennaro.
Prima della fine del tempo, Koulibaly si fa rubare il tempo da Messi e lo stende in area. Il rigore di Suarez chiude i conti, o almeno così pensano tutti visto che nessuno ricorda come cazzo sia finita la partita di andata.
Il Napoli non ci sta e Insigne riduce le distanze su rigore, diventanto il primo italiano ad aver segnato al Camp Nou contro il Barcellona e al Bernabeu contro il Real. Così c’è scritto oggi nello “Sticazzi World Record”.
Si va al riposo sul risultato di 3 a 1 e l’impressione che, se solo il Napoli giocasse da Napoli, il Barcellona dilagherebbe.
Nella ripresa il Napoli ci prova con Lozano, che spreca malamente un ottimo assist di Insigne . O forse un suo pessimo tiro.
Entra anche Milik e si fa subito notare: il suo gol annullato è la prima decisione presa dall’arbitro senza consultare il VAR.
Il Napoli ci prova fino alla fine e può dire di essere uscito a testa alta e che avrebbe potuto vincere. Insomma: come la Nazionale di rugby.
Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.