Road to ̶G̶D̶A̶N̶S̶K̶ KÖLN #17, Inter-Getafe

Riparte l’Europa League e Inter-Getafe può essere la grande possibilità per i tifosi nerazzurri di vedere Eriksen in panchina anche fuori dall’Italia.

Per approdare ai quarti però la squadra di Conte (PEZZO SCRITTO IL 6 AGOSTO 2020, N.D.A.) deve superare gli spagnoli che sono una formazione complicata da incontrare in una sfida a eliminazione diretta ma nella media se si parla di calcio fiorentino.

Il Getafe parte forte ma non riesce a sfruttare due buone occasioni perché i giocatori invece di tirare in porta entrano in tackle sul pallone cercando di infortunarlo. Al venticinquesimo un passaggio orrendo di Timor lancia Lautaro Martinez verso la porta avversaria; purtroppo per lui Bordalás ha deciso di schierare il suo unico giocatore di calcio in porta.

La partita è divertente e bella da vedere, se non altro in uno stadio che di solito ospita manifestazioni di biathlon, e si sblocca quando Lukaku viene servito da Bastoni e segna dopo aver spostato un difensore avversario che è stato ritrovato nei pressi di Stoccolma.

Il Getafe prova a reagire nella ripresa e la svolta arriva al settantaseiesimo quando un maldestro intervento di mano di Godin provoca una pausa di diversi minuti, che servono agli addetti var per trovare finalmente un fischietto all’arbitro. Sul dischetto va Molina, che ha pescato il filo d’erba più corto; il capitano del Getafe è molto freddo e dimostra come si faccia a tirare un rigore sul quale Handanovic non possa arrivare.

L’Inter soffre un po’ troppo e all’ottantesimo Conte fa entrare Eriksen per far credere agli avversari che sia già iniziato il recupero. È proprio il danese che segna la rete decisiva, marcatura che molto probabilmente Conte premierà con una poltrona più comoda nella prossima partita.

Ora Conte può sorridere in vista dei quarti di finale, anche se la dirigenza è molto impaurita perché un buon cammino in Europa League significa anche qualche conferenza stampa in più.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.