Le 7 cose che non sapete su questa edizione della Coppa Italia

  1. Per rendere più interessante la competizione, da quest’anno il format prevede una pandemia prima delle semifinali di ritorno.
  2. La squadra vincitrice l’anno prossimo potrà applicare la coccarda sulle mascherine.
  3. Fino al turno precedente si chiamava Coppa Regno di Sardegna.
  4. Il campionato doveva iniziare prima ma poi si è deciso di far ricominciare i calciatori con qualcosa di meno difficile.
  5. I coriandoli per la premiazione saranno ottenuti da moduli di autocertificazione diventati obsoleti prima dell’utilizzo.
  6. In caso di parità non ci saranno supplementari ma subito i rigori. Perché va bene che il calcio ci manca, ma non così tanto.
  7. In questa edizione è previsto un maggiore afflusso di tifosi allo stadio rispetto agli scorsi anni.
Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.