Italia – La Flop11 della Nazionale azzurra

L’estate del 2020 sarebbe potuta essere quella del riscatto per la Nazionale italiana, così abbiamo deciso di raccontarvi la Flop11 (scelta da voi) dei giocatori che hanno vestito la maglia azzurra.

***

FLAVIO ROMA
Ha passato gran parte della sua carriera a Montecarlo e ha conquistato la Nazionale dichiarando solo la metà dei gol effettivamente presi.

MARCO MOTTA
Ha giocato con la maglia della Roma, con quella della Juventus e ha persino indossato quella della Nazionale. E lo scandalo era già alla seconda parola di questa frase.

DANIELE ADANI
Nel corso della sua carriera da calciatore, durante le partite molti lo avrebbero preferito fuori dal campo. Ora è esattamente il contrario.

ALESSANDRO PIERINI
La sapete quella di Pierini che ha giocato in Nazionale?

STEFANO BETTARINI
Incredibile a dirsi ma è solamente la seconda sciagura peggiore capitata all’Italia legata al cognome “Ventura”.

EZEQUIEL SCHELOTTO
Nato in Argentina come Camoranesi, capelli lunghi come Camoranesi, esterno destro come Camoranesi, in Nazionale gioca 5 minuti sufficienti a far capire che per il resto non c’entra un cazzo con Camoranesi: ha sempre fatto del fisico la sua arma migliore trovando la sua dimensione ideale in Inghilterra, paese di grande tradizione ippica.

DANIELE GALLOPPA
Nel 2009 gioca due partite con la seconda Nazionale di Lippi e inizia la sua avventura al Parma. Ma siamo certi che i due successivi fallimenti siano solo una casualità.

ANDREA BERTOLACCI
La storia del calcio è piena di giocatori talentuosi fermati dai troppi infortuni. Nel suo caso è Bertolacci ad aver frenato la carriera degli infortuni.

DIEGO FABBRINI
Una sola presenza in Nazionale in cui entra all’84esimo e dopo due minuti viene ammonito per non aver rifiutato la convocazione.

AMAURI
Italia e Brasile non si contendevano qualcuno con una fama così negativa dai tempi di Cesare Battisti.

MASSIMO MARAZZINA
È uno dei protagonisti del miracolo Chievo, chiamato così perché ha permesso a uno come lui di ottenere 3 presenze in Nazionale: con gli azzurri ha giocato durante una sconfitta di misura in Galles nel 2002, quindi può vantarsi solo con l’Italrugby.

All. GIAN PIERO VENTURA
Cosa possiamo dire su di lui che non sia mai stato detto? Che è stato un buon commissario tecnico.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.