Road to Istanbul#13, Borussia Dortmund-Inter

L’Inter si presenta all’importante partita di Dortmund con Conte che si affida alle sue certezze: la difesa solida, la coppia Lukaku-Martinez e Gagliardini non in campo.

I nerazzurri vanno immediatamente in vantaggio con Lautaro, che si dimostra freddissimo dal dischetto di centrocampo. Vecino trova il gol al termine di un grande contropiede regalando il 2-0 ai nerazzurri e una notte soddisfacente alla compagna di Lele Adani.

La ripresa inizia con gli stessi effettivi per il Borussia, mentre l’Inter decide di rimanere negli spogliatoi: al 51° Hakimi accorcia sfruttando un’opportunità unica – una buona giocata di Gotze dopo il 2014 – mentre al 64° Brandt trova il pareggio imbeccato in maniera decisamente più tradizionale da una cazzata dei nerazzurri.

Conte cerca di correre ai ripari facendo entrare Lazaro che nella ripresa è il migliore dei suoi. Chi vuole capire capisca.

Il Dortmund trova però il terzo gol con Hakimi e gestisce i minuti finali sfruttando anche la superiorità numerica: appena entrato Politano si fa infatti male alla caviglia e non riesce a correre, aiutando però i compagni più di quanto fatto da Biraghi.

Brutta sconfitta per l’Inter, che ora vede davvero allontanarsi il passaggio agli ottavi: con un secondo tempo disastroso i nerazzurri vanificano infatti quanto di buono fatto in precedenza. Dallo Slavia Praga.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.