Road to Istanbul #5, Juventus-Bayer Leverkusen

Dopo la sconfitta contro l’Ajax, la Juventus torna a giocare in Champions allo Stadium, sicura di aver apportato i correttivi giusti per non prendere più gol da De Ligt.

Per la sfida al Bayer Leverkusen, Sarri sceglie Bernardeschi al posto di Ramsey e Higuain al posto di Dybala: visto come difende sugli angoli, meglio avere gente più alta. Col rientro di Alex Sandro, Matuidi può tornare a giocare di fianco a Pjanic, per farlo sembrare ancora più tecnico.

I tedeschi iniziano con uno sterile possesso palla, volto più che altro a cercare disperatamente di tenerla il più lontano possibile dai propri difensori: basta infatti un lancio da metà campo di Cuadrado dopo 17 minuti perché Tah vada in confusione e fornisca un assist a Higuain, che da fuori area sigla l’1-0.

Nel secondo tempo la Juventus domina al punto che torna al gol perfino Bernardeschi e Cuadrado sembra un terzino vero. Pjanic colpisce il palo direttamente da calcio d’angolo, dimostrando di essere più pericoloso di Ronaldo sui calci piazzati anche da lì. Proprio il portoghese chiude definitivamente la partita, segnando il 3-0 e battendo di un gol tutti i suoi precedenti record.

La Juventus vince, vola in testa al girone insieme all’Atletico Madrid e può guardare al futuro con fiducia: le prossime due le gioca contro Joao Mario.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.