Road to Madrid #1

ROMA-PORTO

***

Gli ottavi di Champions si aprono con Roma-Porto, con Di Francesco che si affida al suo 4-3-3, modulo a cui rinuncia solo dopo sonore scoppole per poi tornarci dopo sonore scoppole.

Dopo un palo clamoroso di Dzeko e un’attenta valutazione costi-benefici che chiameremo “primo tempo”, nella ripresa i giallorossi entrano in campo con più voglia di rischiare, infatti Florenzi sfiora l’autogol, ma per sua fortuna non struscia la palla nemmeno in questa occasione.

Il forcing romanista aumenta e porta alla doppietta di Zaniolo che segna prima con un diagonale di destro e poi ribatte in rete il palo colpito da Dzeko nel primo tempo.

Ora sarebbe importante non esaltare troppo questo ragazzo in modo che possa diventare il futuro della Roma e giocarsi le sue carte nello Zaniolo Stadium.

La festa romanista viene poi smorzata dalla carambola che permette al Porto di accorciare per il 2-1 finale. Va detto che il gol di Adrian è disegnato bene, ma comunque è pesante.

Al fischio finale i giochi rimangono aperti e sarà la gara di ritorno a stabilire quale dei due team sarà la squadra materasso dei quarti di finale.

(immagine: https://www.spaziocalcio.it//)

La redazione di Unfair Play, contro lo sport più ostinato.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.