Italia – Svezia, le pagelle

Buffon 6 – Viene ammonito per perdita di tempo: “Ma non è colpa mia se non tirano mai in porta”.

Barzagli 7 – Altra prestazione eccellente da vero predestinato: dovessimo arrivare fino in fondo e giocarci l’Europeo ai rigori, sarà lui a sbagliare quello decisivo.

Bonucci 6,5 – Partita attenta, i suoi lanci finiscono proprio come lunedì: tra i difensori del Belgio.

Chiellini 7 – Cancella Ibrahimovic cantandogli per tutta la partita l’inno della Champions.

Candreva 5,5 – Si nasconde per tutta la partita, come se Lotito lo stesse seguendo per proporgli un prolungamento.

Parolo 6 – Svolge un lavoro oscuro per il campo: chi credete che le cancelli quelle linee che gli arbitri fanno con lo spray?

De Rossi 5,5 – Conte gli chiede di giocare aĺla Marchisio e lui lo segue alla lettera. Sembrava infortunato.

Thiago Motta 6 – Entra al posto di De Rossi e sbaglia 3 appoggi in 20 minuti, giocando quindi molto meglio.

Giaccherini 5,5 – Irriconoscibile, tanto che i telespettatori lo scambiano per il pallino blu del l’interattività RAI

Florenzi 5,5 – Conte lo schiera fuori ruolo. Quindi nel suo ruolo.

Sturaro 6 – Entra alla fine ma riesce subito ad inserirsi nel centrocampo azzurro. Smettendo di correre.

Pellè 5 – Inguardabile, anche se mia moglie continua ad affermare il contrario.

Zaza 6,5 – Fondamentale sul goal di Eder, gli fa presente che la partita sarebbe iniziata da quasi 90 minuti.

Eder 7 – Meriterebbe 5, ma il trucco di fingere di essere stato sostituito nell’intervallo per riuscire a segnare gli vale almeno 2 punti in più.

Conte 7 – Ha funzionato la tattica di mandare Zaza lontano prima del goal dell’Italia.

(immagine: http://www.zimbio.com/)

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.