Roma – Real Madrid

PRESENTAZIONE DEL MATCH
Dispiace sempre quando un allenatore vincente e innovativo viene esonerato, ma da sostenitori del bel calcio (quindi non da interisti) dobbiamo ammettere che assistere al ritorno di uno stile di gioco che a lungo ha fatto scuola in Europa è sempre un privilegio. E bravo Zidane.

Prioprio come il Real, anche la Roma proviene da un cambio in panchina e le conoscenze tattiche di Spalletti possono salvare la faccia molto più efficacemente della fascia per capelli di Gervinho. A proposito, da quando si è trasferito in Cina non si hanno notizie dell’ivoriano: chiunque lo trovasse, è pregato di lasciarlo lì.

Considerati gli sfavori del pronostico, la Roma dovrebbe optare per una difesa a cinque, con un centrocampo di interdizione e Salah e Dzeko a fungere da terminali offensivi. In tutta probabilità Totti vedrà la partita dalla panchina, anche se alla sua età non si sa mai.

Per il Real Madrid diverse assenze importanti, tra cui Gareth Bale, Pepe e la saggezza. Marcelo dovrebbe essere del match anche se, a causa del suo aspetto fisico, si temono le reazioni dei tifosi italiani: speriamo che prevalga il buon senso e per una sera la smettano di accostarlo a Ficarra.

Oltre al ritorno di Spalletti è esordio in Champions per Zinedine Zidane, indiscusso campione di cui ricordiamo con affetto il talento, la calma esemplare e quella vacca della sorella.

Pensate, da quando c’è Zidane il Real ha una media di quasi 5 gol fatti a partita. Ma certo, in Liga non ha ancora avuto modo di affrontare squadre materasso.

Proprio l’inesperienza di Zizou potrebbe essere uno dei vantaggi della formazione giallorossa, difatti allena da talmente poco che non ha ancora mai litigato con Enrico Varriale.

Per la Roma sarà fondamentale tenere lontano dalla porta Cristiano Ronaldo, per questo i negozi di Via del Corso rimarranno eccezionalmente aperti fino alle 23.

L’UOMO PIÙ ATTESO: MOHAMED SALAH
Questo ragazzo ha talento e velocità, il tutto accompagnato da un’età anagrafica paurosamente inferiore a quella che dimostra, per questo da lui ci si attende solo l’ultimo decisivo salto di qualità cioè: PASSALA CRISTIDDIO!

PRONOSTICO
Son quelle partite in cui è difficile fare un pronostico perché “gol” e 2 li quotano bassissimi togliendoti quindi tutto il gusto. Comunque i giocatori della Roma la speranza di uscire indenni dall’Olimpico ce l’hanno: gli ultrà saranno in sciopero.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.