Il pagellone

ATALANTA
5 – Denis lascia Bergamo tra le lacrime dei tifosi: “Al mio posto verrà Borriello”.

BOLOGNA
6,5 – Alla ricerca di giocatori di fascia, prende Zuniga e poi Constant, arrivato in rossoblù dopo che è fallita la trattativa per riportare sotto le Due Torri Cabrini.

CARPI
6 – Dopo aver provato senza molto successo a cambiare allenatore, alla fine il presidente ha optato per cambiare tutta la squadra.

CHIEVO
6 – Ha venduto l’eterna promessa Paloschi allo Swansea per puntare forte sull’eterna promessa Floro Flores, che segna la metà, ma da molto più tempo.

EMPOLI
5,5 – La cessione di Barba allo Stoccarda ha stupito tutti gli addetti ai lavori che hanno immediatamente cercato su Transfermarkt chi diavolo fosse.

FIORENTINA
5 – Paulo Sousa è parso molto irritato perché si attendeva rinforzi, mentre ora sarà costretto a picchiare Della Valle da solo.

FROSINONE
5,5 – Bardi è stato chiamato per affiancare Leali nel nuovo modulo voluto da Stellone: il 2-3-4-2.

GENOA
5,5 – Preziosi ha mostrato nuovamente la sua grande capacità di rivoluzionare la squadra senza migliorarla.

INTER
7 – Nel giro di pochi giorni ha ceduto Ranocchia e Dodò alla Samp, Guarin in Cina e il terzo posto alla Fiorentina.

JUVENTUS
6 – Il lavoro della Juventus è stato concentrato principalmente nel reclutare giovani di talento per il futuro, al punto che Paratici è stato visto bucare dei preservativi.

LAZIO
5 – Per la difesa è arrivato Bisevac, giocatore che ha saputo al momento della firma della propria esistenza.

MILAN
5 – La mancata cessione di Luiz Adriano ha legato le mani a Galliani, che altrimenti avrebbe buttato via i soldi con i soliti acquisti del cazzo.

NAPOLI
5,5 – Considerando il successo in classifica, De Laurentiis non ha voluto apportare nessuna novità. Proprio come per i cinepanettoni.

PALERMO
5 – Non sorprendono le molte cessioni, sappiamo tutti che serviranno a pagare gli stipendi dei prossimi 15 allenatori.

ROMA
6,5 – Nonostante gli arrivi di Zukanovic, Perotti ed El Shaarawy, il colpo migliore sembra la scelta di un allenatore che conosce bene la piazza, avendola già abbandonata una volta.

SAMPDORIA
4 – Montella si aspettava rinforzi in difesa e sono arrivati Ranocchia e Dodò, a centrocampo ed è arrivato Ricky Alvarez, in attacco ed è arrivato Quagliarella. Ora ha paura a ordinare la mousse al cioccolato.

SASSUOLO
6,5 – Sensi, Mazzitelli e Trotta sono acquisti importanti per il futuro. Della Juventus.

TORINO
6 – Ha sostituito Quagliarella, che non ha esultato contro il Napoli, con Immobile, che non esultava da due anni.

UDINESE
5,5 – Come da tradizione ha acquistato qualche giovane interessante con cui i far giocare i nipoti di Di Natale.

VERONA
5 – Mercato convulso con numerosi acquisti e cessioni: provateci voi a seguire le indicazioni di Del Neri.

Per chi non potesse seguirci tramite i social è nato "Unfair Play - Il canale Telegram più ostinato": t.me/unfairplay
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.